Aura e cultura pop

L’aura dell’opera d’arte è persa per sempre, o ritorna sotto forma di esperienza di consumo? L’industria culturale ha bisogno dell’aura. Ci pensavo visitando di recente la Österreichische Galerie del Belvedere di Vienna. Nel mio tour tra le sale di quella pinacoteca, non ho potuto esimermi dalla tappa più pop, reclamata fra l’altro dai miei figli: […]

Complessità postmediale

Di che sostanza è fatta la complessità? Alla fine mi è parsa questa la domanda scabrosa e inesorabile, intorno alla quale hanno ruotato – ora esplicitamente, ora meno – le riflessioni di filosofi, semiologi, studiosi dei media, artisti, psichiatri e bricoleur in occasione del convegno Tecnica, multimedialità e nuove forme di narrazione, organizzato dai dipartimenti […]

Dall’immagine al tweet

Gli esercizi di riscrittura su Twitter funzionano solo con i testi, intesi come intrecci di suoni, parole, frasi e clausole? Oppure sono applicabili anche a opere creative e contenuti culturali di natura diversa, come un quadro, un film, una rappresentazione teatrale? Dopo oltre un anno di sperimentazioni condotte con la comunità di Twitteratura.it, è naturale […]

Il Cappellaio di Shakespeare

Questo post è per celebrare il 448° compleanno di Shakespeare (ho aderito all’iniziativa #happybirthdayshakespeare). Che cosa c’entra Shakespeare con Alice? Nell’antico quartiere londinese di Southwark, in Stamford Street, un delizioso edificio di fine Ottocento ospita il Mad Hatter Hotel. Mi è capitato di soggiornarvi recentemente. L’albergo si trova a pochi passi dal Globe Theatre di […]

Un nài, un sì

«Abbiamo perso prima di tutto un poeta. E poeti non ce ne sono tanti nel mondo, ne nascono tre o quattro soltanto in un secolo». Così Alberto Moravia, il 5 novembre 1975, ai funerali di Pasolini. Ieri abbiamo perso un altro poeta: Andrea Zanzotto. Ho perso il poeta che mi ha accompagnato fin qui, da […]

Trump the Renaissance

Penso che, nel tempo presente, due cambiamenti caratterizzino la figura dell’artista rispetto al passato recente. Si tratta peraltro di cambiamenti che configurano un “ritorno”. Il ritorno a un’epoca in cui l’arte e la cultura scientifica non avevano ancora imboccato percorsi divergenti. In primo luogo oggi l’artista non ci appare solo nelle vesti di demone. Egli […]

Ultracorpi

Dell’arte iperrealista americana si è detto molto. Le sculture di Duane Hanson testimoniano quanto sia “traumatico” l’incontro con il reale (Hal Foster, The Return of the Real, 1996). L’arte di Hanson, che pretende di riprodurre ciò che è senza interpretarlo, rende semmai palese l’impossibilità del reale. Perché la realtà del mondo non è nella sua […]

Animated Social Media Icons by Acurax Wordpress Development Company
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On PinterestVisit Us On YoutubeVisit Us On Linkedin