Tra libro e non-libro (2)

Bell’incontro, sabato scorso, per discutere di editoria digitale con Francesco Facchini (Cinquerchi TV Web), Giacomo Ferrari (Corriere della Sera), Marco Ferrario (DigitPub/BookRepublic), Carlo Gariboldi (La Provincia Pavese) e Daniele Menarini (Editoriale Sport Italia). Tutti ospiti di Rivaleggendo, la Fiera del Libro organizzata dalla Biblioteca comunale di Rivanazzano. Nessuno con risposte definitive, ovviamente. Si è parlato anche di editoria scolastica e di biblioteche, per dire che con il digitale non cambia solo il supporto di lettura: forse la vera risoluzione riguarda il processo di produzione e condivisione della cultura. Esperienze come Wikibooks e la Open Book Alliance lottano per dimostrare che i contenuti dei libri possono essere gestiti come un patrimonio dell’umanità, accessibile a tutti in modalità gratuita. Scuole e biblioteche, specie nel nostro paese, dovrebbero sentirsi chiamate in causa.

Di seguito una presentazione con alcuni degli spunti del mio intervento a Rivaleggendo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On PinterestVisit Us On YoutubeVisit Us On Linkedin