UniPv – A.A. 2015-2016 (CIM)

Social reading: da aNobii alla twitteratura

L’insegnamento riprende e aggiorna i contenuti sviluppati nel precedente anno accademico. Obiettivo del corso è introdurre gli studenti alle esperienze di scrittura letteraria e di lettura partecipata (“social reading) abilitate dalle piattaforme di condivisione in rete. A coloro che frequentano le lezioni non sono richieste particolari conoscenze tecniche, anche se una cultura di base sui servizi di Internet e sulle logiche della comunicazione online può agevolare il percorso di lavoro.

Attraverso una panoramica delle principali esperienze di scrittura creativa maturate dal 2009 a oggi – in modo particolare ma non esclusivo su Twitter – gli studenti avranno modo di analizzare le diverse forme in cui il fenomeno si manifesta: produzione di testi originali, riscritture e parodie, esercizi di narrazione e cura editoriale partecipati. L’insegnamento evidenzierà il rapporto fra alcune di queste esperienze e i canoni o generi letterari, dal romanzo alla tradizione lirica, dall’Oulipo alla poesia concreta.

Saranno altresì prese in esame le principali metodologie di analisi delle interazioni nei cosiddetti social media.

Il corso integra un’attività di laboratorio. Durante le lezioni gli studenti – individualmente od organizzati in gruppi – avranno la possibilità di partecipare a uno dei progetti di lettura e riscrittura su Twitter promossi dall’Associazione Culturale Twitteratura.
.

Bibliografia d’esame

Paolo Costa, Il futuro della lettura. L’esperienza del testo nell’era postmediale (Milano, Egea, 2016).

Sede delle lezioni

Collegio Nuovo – Fondazione Sandra e Enea Mattei – Aula Magna multimediale, Via Abbiategrasso 404 Pavia.

Calendario

  • 29 febbraio 2016, 9-11
  • 1 marzo 2016, 9-11
  • 3 marzo 2016, 11-13
  • 7 marzo 2016, 9-11
  • 8 marzo 2016, 9-11
  • 10 marzo 2016, 11-13
  • 14 marzo 2016, 9-11
  • 15 marzo 2016, 9-11
  • 17 marzo 2016, 11-13
  • 4 aprile 2016, 9-11
  • 5 aprile 2016, 9-11
  • 7 aprile 2016, 11-13
  • 11 aprile 2016, 9-11
  • 12 aprile 2016, 9-11
  • 14 aprile 2016, 11-13

Appelli di esame

Sessione estiva:

  • 7-8 giugno 2016
  • 28 giugno 2016
  • 19 luglio 2016

Sessione autunnale:

  • 20 settembre 2016

Sessione invernale:

  • Due date da definire

Tutti gli esami si svolgono presso il Collegio Nuovo (via Abbiategrasso 404, Pavia), con inizio alle ore 9.

Orario di ricevimento

Tutti i martedì, dalle 9 alle 10, presso la Sala Giornali del Collegio Nuovo (via Abbiategrasso 404 Pavia). Il ricevimento è sospeso dall’1 marzo al 12 aprile 2016. Eventuali variazioni di sede verranno tempestivamente comunicate. Si prega di iscriversi anche su: http://colnuovo.unipv.it/corsi_seminari.html

Bibliografia di approfondimento

Giosuè Allegrini, Lara-Vinca Mastrini (a cura di), Visual Poetry. L’avanguardia delle neoavanguardie, Milano, Sikra, 2014.

Roland Barthes, Il grado zero della scrittura, Torino, Einaudi, 1982; ed. or. Le degré zéro de l’écriture, Paris, Éditions du Seuil, 1953

Jay David Bolter e Richard Grusin, Remediation. Competizione e integrazione tra media vecchi e nuovi, Milano, Guerini, 2003; ed. or. Remediation: Understanding New Media, Cambridge, Ma, The MIT Press, 1999.

Italo Calvino, Se una notte d’inverno un narratore, «Alfabeta», I, 8, dicembre 1979, 4-5.

Ruggero Campagnoli, Yves Hersant (a cura di), Oulipo. La letteratura potenziale (Creazioni Ri-creazioni Ricreazioni), Bologna, Clueb, 1985; ed. or. La littérature potentielle (Créations Re-créations Récréations), Paris, Gallimard, 1973.

Carlo Cetti, La lingua si perfeziona e progredisce tendendo a brevità (Teoria del brevismo), Como, Edizioni Il Ginepro, 1946.

Paola Cillo, Bruno Busacca, Irene Scopelliti, David Mazursky, How Do Financial Constraints Affect Creativity?, «Journal of Product Innovation Management», 31, 4 (dicembre 2013) 1-14.

Umberto Eco, Lector in fabula: la cooperazione interpretativa nei testi narrativi, Milano, Bompiani, 2002(7).

Stanley Fish, C’è un testo in questa classe? L’interpretazione nella critica e nell’insegnamento, Torino, Einaudi, 1987; ed. or. Is There a Text in This Class? The Authority of Interpretive Communities, Cambridge, MA, Harvard University Press, 1980.

Michel Foucault, Che cos’è un autore?, in Scritti letterari, Milano, Feltrinelli, 1971; ed. or. Qu’est-cequ’unauteur?, «Bullettin de la Société Française de Philosophie», 63, 3 (luglio-settembre 1969), 73-104.

Hans-Georg Gadamer, Verità e metodo, Milano, Bompiani, 2004; ed or. Wahrheit und Methode: Grundzüge einer philosophischen Hermeneutik, Tübingen, Mohr, 1960.

Gérard Genette, Palinsesti. La letteratura al secondo grado, Torino, Einaudi, 1997; ed. or. Palimpsestes. La Littérature au second degré, Paris, Éditions du Seuil, 1982

Gerarde Genette, Soglie. I dintorni del testo, Torino, Einaudi, 1989; ed. or. Seuils, Paris, Éditions du Seuil, 1987.
Wolfgang Iser, L’atto della lettura. Una teoria della risposta estetica, Bologna, Il Mulino, 1987; ed. or. The Act of Reading: A Theory of Aesthetic Response, Baltimore and London, The Johns Hopkins University Press, 1978.

Kenneth Goldsmith, Uncreative Writing: Managing Language in the Digital Age, New York, Columbia University Press, 2011.

Henry Jenkins, Fan, blogger e videogamers: l’emergere delle culture partecipative nell’era digitale, Milano, Franco Angeli, 2008; ed. or. Fans, bloggers, and gamers: exploring participatory culture, New York, New York University Press, 2006.

Henry Jenkins, Cultura convergente, Milano, Apogeo, 2007; ed. or. Convergence culture: where old and new media collide, New York, New York University Press, 2006.

George P. Landow, L’ipertesto. Tecnologie digitali e critica letteraria (a cura di Paolo Ferri), Milano, Bruno Mondadori, 1998; ed. or. Hypertext 2.0. The Convergence of Contemporary Critical Theory and Technology, Baltimore, The Johns Hopkins University Press, 1994.

Sonia Lombardo, Narrativa in 140 caratteri. Genesi della twitteratura, Los Gatos, Ca, Smashwords, 2013

Lev Manovich, Il linguaggio dei nuovi media, Milano, Olivares, 2002; ed. or. The Language of New Media, Cambridge, Ma, MIT Press, 2001.

Lev Manovich, Software Culture, Milano, Olivares, 2010.

Lev Manovich, Software Takes Command, New York, Bloomsbury Academic, 2013.

Jane McGonigal, La realtà in gioco. Perché i giochi ci rendono migliori e come possono cambiare il mondo, Milano, Apogeo, 2011; ed or. Reality Is Broken: Why Games Make Us Better and How They Can Change the World, New York, Penguin, 2011.

Oulipo, Atlas de littérature potentielle, Paris, Gallimard, 1981.

Guido Paduano, Il testo e il mondo. Elementi di teoria della letteratura, Torino, Bollati Boringhieri, 2013.

Cesare Segre, Avviamento all’analisi del testo letterario, Torino, Einaudi, 1985.

Paul Ricoeur, Dal testo all’azione. Saggi di ermeneutica, Milano, Jaca Book, 1989; ed. or. Du texte à l’action. Essais d’herméneutique II, Paris, Editions du Seuil, 1986.

Media Arte Tecnologia

© 2012 Sneek
Powered by WordPress, Endless & Sneek

Il Grande Globo è pubblicato con licenza Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0. Disclaimer: Questo sito non è una testata giornalistica. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Quasi tutte le immagini pubblicate sono tratte da Internet e valutate di pubblico dominio. Qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, si prega di comunicarlo a myself [at] paolocosta.net