A.A. 2015-2016 (CPM – Data Journalism)

I suoni e il rumore nell’era dei big data

Obiettivo dell’insegnamento è far comprendere le innovazioni nei metodi e negli strumenti del lavoro di ricerca e di inchiesta giornalistica dopo la rivoluzione digitale. L’ipertrofia crescente nella produzione e nella disponibilità di informazioni, accelerata dall’avvento dei contenuti generati dagli utenti e combinata alla grande capacità di profilazione, che rimane invece appannaggio di grandi organizzazioni e specialisti, contribuisce a disegnare la sfida oggi forse più affascinante e saliente per giornalisti e comunicatori: riuscire a distinguere i suoni significativi, il segnale portante dal rumore di fondo dei Big Data.

Si approfondiranno questi punti:

  • Big Data: il contesto tecnologico e sociale
  • Data journalism: dai dati alla notizia, la costruzione del “fatto”
  • Data journalism: fact checking, notizie false e opinione pubblica digitale
  • Social network: profili ufficiali, fake, bot e satira
  • Data mining: network, database, collaborazione e sistemi complessi
  • Big Data storytelling: infografiche, storify, raccontare i dati.

Dato il carattere seminariale/laboratoriale del corso si richiede la frequenza obbligatoria. La partecipazione al corso prevede la realizzazione di progetti/prodotti/relazioni che saranno parte integrante della valutazione.

.

Bibliografia

  • Eli Parisier, The Filter Bubble: What the Internet is Hiding from You, New York, Penguin, 2011 (trad. it. Il filtro. Quello che internet ci nasconde, Milano, Il Saggiatore, 2012)
  • Executive Office of the President, Big Data: Seizing Opportunities, Preserving Values, The White House, 2014
  • John Mair, Richard Lance Keebe (a cura di), Data Journalism: Mapping the Future, Bury St Edmunds, Abramis, 2014
  • Amit Datta, Michael Carl Tschantz, Anupam Datta, Automated Experiments on Ad Privacy Settings, in “Proceedings on Privacy Enhancing Technologies 2015”, 2015 (1), 92–112
  • Frank Pasquale, The Secret Algorithms That Control Money and Information, Harvard, Harvard University Press, 2015

.

Sede delle lezioni

Collegio Nuovo – Fondazione Sandra e Enea Mattei (Aula Magna multimediale), Via Abbiategrasso 404, Pavia.

.

Calendario

Il corso, di 18 ore, si svolgerà dal 23 novembre al 18 dicembre 2015, secondo il seguente calendario:

  • 23 novembre, ore 14.30-18
  • 30 novembre, ore 14.30-18
  • 4 dicembre, ore 14.30-18
  • 11 dicembre, ore 14.15-18
  • 18 dicembre, ore 14.15-18

 

Modalità d’esame e appelli

La prova d’esame consisterà nella presentazione – eventualmente accompagnata da supporti multimediali nei formati PowerPoint, Prezi, Storify o altri – e nella successiva discussione di uno dei progetti impostati durante il corso.

Sono previsti i seguenti appelli d’esame:

  • 12 gennaio 2016
  • 2 febbraio 2016
  • 23 febbraio 2016
  • 19 settembre 2016

Le prove si svolgeranno presso il Laboratorio informatico CIM/CPM, in via Luino 12, e avranno inizio alle ore 9. Gli studenti saranno interrogati rigorosamente nell’ordine di iscrizione online. Non è possibile fissare appelli straordinari oltre a quelli sopra indicati

.

Sede e orario di ricevimento

Tutti i martedì, dalle 9 alle 10, presso lo Studio Ex Angelini (Dipartimento di Studi Politici e Sociali, primo piano). Il ricevimento è sospeso in occasione degli appelli d’esame e nel periodo delle lezioni. Eventuali variazioni di sede verranno tempestivamente comunicate. Si raccomanda in ogni caso di contattarmi preventivamente via email, per fissare un appuntamento.

 

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On PinterestVisit Us On YoutubeVisit Us On Linkedin